Trentino
back

Il villaggio fantasma

IRON

Iron è un villaggio isolato, nascosto da una fitta vegetazione che desta in chi lo visita grandi emozioni. Il piccolo borgo medievale ha infatti conservato l'antico aspetto (iniziò a spopolarsi già sin dalla fine del Quattrocento) e ancora oggi, quando si passeggia tra le silenziose stradine di Iron, si ha la sensazione che il tempo si sia davvero fermato.

La sua notorietà è spesso legata anche alle numerose storie, leggende e ai vecchi racconti fioriti intorno alla terribile pestilenza di manzoniana memoria. Il morbo, non risparmiò le vallate trentine e nemmeno i piccoli paesini delle Giudicarie, anche i più remoti. Stando alla nota leggenda che ancor oggi affascina i turisti in visita ad Iron, nel 1630 la popolazione del villaggio sarebbe stata quasi completamente decimata dalla peste e un solo abitante sarebbe rimasto in vita. Fanno da corollario a questa leggenda, molti altri racconti come quello che narra della presenza ad Iron dei fantasmi degli appestati, che nelle notti di vento si aggirano attorno alle case…

CERANA

Il villaggio di Cerana sorge su un altopiano digradante disteso sulle ripide pendici sud-occidentali del monte Iron alla confluenza della Valle di Manez con quella del Sarca, e domina da 940 metri di quota la conca di Tione e i monti che le fanno corona. Gli edifici qui non si sono sviluppati intorno ad un centro ma sono sparsi lungo il crinale.

Lo spopolamento di Cerana, a differenza di Iron fu dovuto principalmente alla migrazione inizialmente stagionale e in seguito definitiva degli abitanti verso il fondovalle. Se da un lato il fenomeno dello spopolamento ha ormai irrimediabilmente compromesso l'integrità civica di Cerana, dall'altro ha portato il vantaggio di mantenere quasi intatta la fisionomia del piccolo centro nel quale, ai rustici masi costruiti con blocchi di granito e travi di legno lasciate a vista nei ballatoi e nei fienili dalla tipica fisionomia alpina, si alternano vaste aree verdi.

Iron 8 Iron 7 Iron 22 Iron 20 Iron 2 Iron 19 Iron 14 Iron 10

mappa

La nostra Valle

Qui, Natura e Tradizione sono di casa...

Le Valli Giudicarie Centrali, immerse in un paesaggio piacevolmente alpestre, in posizione soleggiata e circondate da alte cime, sono il luogo ideale per vivere e sentire la montagna in tutta la sua bellezza.  Basta, poi, indossare un paio di scarponcini e scegliere un punto qualsiasi della valle, per iniziare avventure per piccoli e grandi esploratori.
A fondo valle si trovano i sette paesi: Bolbeno, Breguzzo, Montagne, Preore, Ragoli, Tione di Trento, Zuclo, con gli affascinanti e tradizionali borghi rurali, che nascondono tanti segreti e un’infinità di particolari.
Ecco, le Valli Giudicarie Centrali danno proprio questo: la sicurezza di vivere una vacanza a contatto con la natura, la possibilità di facili escursioni, la tranquillità di paesi dalle solide tradizioni, il piacere della cordialità e di un ambiente a misura d'uomo, anzi, a “misura di famiglia”.
cr-adamello altosarca pnab dolomitibrentabike dolomitibrentatrek visitchiese

Grazie

Grazie per la tua iscrizione!

Iscriviti alla nostra newsletter


Annulla
close

Credits

Kumbe e Giudicare Centrali hanno collaborato per rendere possibile questo progetto web.

Design & Sviluppo:
Destination Management System:
Photography:
Autori vari
Videoediting:
Autori vari
close

Richiesta informazioni


CHIUDI