VALLI GIUDICARIE


Consorzio per il Turismo Giudicarie Centrali


GUESTCARD TRENTINO

IN AUTO
Arrivando da nord o sud con l’Autostrada A22 del Brennero, uscita Trento Centro. Proseguire poi per la strada statale SS 45 in direzione Sarche, continuare quindi su SS 237 del Caffaro in direzione Madonna di Campiglio. Arrivati a Tione di Trento, alla rotatoria, proseguire diritto e ci trovi sulla destra.
Arrivando da est o ovest con l’Autostrada A4 Milano-Venezia, uscita Brescia Est. Proseguire poi per strada statale SS 45bis in direzione Salò – Lago d’ Idro. Continuare quindi su SS237 in direzione Madonna di Campiglio. Arrivati a Tione di Trento, alla rotatoria, girare a sinistra e ci trovate sulla destra.

IN TRENO
Dalla Stazione FS di Trento, portarsi alla vicina (100 metri) stazione autobus di linea. Prendere il pullman per Madonna di Campiglio e scendere a Tione di Trento (stazione corriere).
Dalla Stazione FS di Brescia portarsi all’adiacente stazione autobus. Prendere il pullman per Vestone e poi cambiare con pullman in direzione Madonna di Campiglio. Scendere a Tione di Trento (stazione corriere).

IN AEREO
Aeroporti più vicini: Catullo di Verona, Brescia Montichiari, Milano Linate e Bolzano.

Ufficio Turistico Giudicarie Centrali
via Damiano Chiesa, 3 - 38079 - Tione di Trento
Tel. 0465.323090 - Fax 0465.324140
info@visitgiudicarie.it
Orari d’apertura:
Dal lunedì al sabato: dalle 08.30 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 18.00.
In periodo di alta stagione aperto anche la domenica dalle 09.00 alle 12.00

Ufficio Turistico punto info Breguzzo
Via Roma, 228 - Sella Giudicarie (Breguzzo)
Telefono e fax 0465.901417
info@visitgiudicarie.it

Solo apertura stagionale.

×
www.ilmeteo.it Homapeg
booking online: N. adulti:
Cosa fare - Bike - Mountain bike
Mountain bike Torna
Per gli amanti del rampichino esistono invece numerose strade forestali e sentieri di montagna che permettono di assaporare itinerari che altrimenti non si avrebbe modo di conoscere. Insieme alla mountain bike si può pedalare a scelta su strade asfaltate, sterrate e forestali, piste ciclabili e vecchie stradine di campagna in un susseguirsi continuo di panorami e terreni diversi e con l'opportunità di apprezzare l'ospitalità tradizionale della gente di montagna nelle malghe e nelle baite, nei rifugi e nei «masi». Da non dimenticare poi il percorso Dolomiti di Brenta Bike, lungo tour attorno alle Dolomiti di Brenta adatto a soddisfare sia il biker amatoriale e tranquillo che il vero sportivo.

Percorsi attraverso le Valli Giudicarie Centrali
TIONE - Le Sole - Malga Cengledino - Zeller - TIONE
Lunghezza: km. 44
Dislivello: m 1600
Tempo di percorrenza: 3-4 h
Caratteristiche del percorso: in bici 100%
Difficoltà: difficile

Da Tione (m 565) su strada asfaltata fino a le Sole (m 1385).
Da qui in piano fino all'incrocio (sulla destra) per Malga Le Sole (m 1494). Al tornante con sbarra svoltare a destra per Malga Cengledino (m 1667) da dove più comodamente si scende a Zeller (m 1378) e da qui a Tione (m 565) lungo la strada asfaltata che passa dalla Madonna del Monte.
Variante:
1. Al tornante con sbarra svoltare a sinistra per Malga Lodranega (m 1658). Andata e ritorno lungo lo stesso itinerario.

TIONE - Coltura - Val d'Algone - Incrocio Malga Movlina - Pertiche - Passo Durmont - Montagne - TIONE
Lunghezza: km. 38
Dislivello: m 1100
Tempo di percorrenza: 3-4 h
Caratteristiche del percorso: in bici 100%
Difficoltà: media

Da Tione (m 565), passando per Preore e Coltura (m 602) fino all'incrocio della Val d'Algone (Pont del Lisagn m. 603) su asfalto , poi in salita fino al Rifugio Ghedina (m 1126). Continuando fino all'incrocio a quota 1575 (tornante a destra per Malga Movlina). Si scende in direzione di Monte Plan e al primo bivio si scende a sinistra su mulattiera.
Dove finisce la mulattiera scendere a destra per il sentiero con bollini gialli che conduce a una strada forestale (ripida) che porta alla località Pertiche (m 1327).
Da qui a sinistra in falsopiano fino all'incrocio con la strada che sale da Spiazzo verso Passo Durmont (m 1300). Qui su strada asfaltata fino a Preore (m580) e poi a Tione (m 565).
Varianti:
1. Da poco prima di Passo Durmont possibilità di scendere a Spiazzo.
2. Dal bivio a quota 1575 possibilità di raggiungere Malga Movlina e discese varie a Giustino-Pinzolo

TIONE - Montagne - Pra de l'Asen - Passo Durmont - Pertiche - Bocenago - Caderzone - TIONE
Lunghezza: km. 36
Dislivello: m 800
Tempo di percorrenza: 3 h
Caratteristiche del percorso: in bici 100%
Difficoltà: facile

Da Tione (m 565) su strada asfaltata fino a Preore (m 530) e a sinistra in salita per Montagne (Cort, Larzana, Binio). Qui a sinistra verso Passo Durmont (m 1300). In discesa fino al primo tornante a sinistra dove si sale a destra su strada asfaltata verso Stablo (m 1215) dove poco dopo finisce l'asfalto e su strada sterrata si continua fino a Palastro (m 1224), Pertiche (m 1327), dove in discesa, sempre su sterrato, si arriva a Bocenago (m 750) e da qui a Strembo e Caderzone. Da Caderzone (m 723) a Strembo, Bocenago (m 750) e Fisto su strada provinciale asfaltata. A Fisto prosegue per Ches scendendo sulla sinistra orografica del Sarca per sentieri e mulattiere fino a Darè (m 600). Qui su stradina asfaltata ritorno a Tione (località Sesena).
Varianti:
1. Discesa diretta dal Passo Durmont a Spiazzo su strada asfaltata .
2. Il ritorno verso Tione può effettuarsi anche su statale rendendo più veloce il giro.

TIONE - Val d'Algone - Bregn de L'ors - Val d'Agola - S.Antonio - Pinzolo - TIONE
Lunghezza: km. 60
Dislivello: m 1350
Tempo di percorrenza: 5-6 h
Caratteristiche del percorso: in bici 90%
Difficoltà: facile

Da Tione si prosegue per Preore, Ragoli, Coltura (m 501) sino al Pont del Lisagn (m 620) dove si imbocca la Val d'Algone.
Su strada a fondo misto (asfalto e sterrato) si arriva al rifugio Ghedina (m 1126); poi solo su sterrato fino alla Malga Movlina (m 1803). Da qui per sentiero fino al Passo Bregn de l'Ors (m 1836) da dove su sentiero scenderemo fino al Lago Valagola (m 1550) e poi per sterrata fino a S.Antonio di Mavignola (m 1123) passando dal vivaio forestale Val Brenta. Da S. Antonio di Mavignola a sinistra per la vecchia strada fino a Pinzolo. Da Pinzolo (m 770) per la pista ciclabile (evitando così il più possibile la statale), attraverso Caderzone, Strembo, Bocenago, Fisto e Ches per arrivare a Tione (località Sesena).
Varianti:
1. Prima di Malga Movlina su un tornante a quota 1575 è possibile la discesa su Massimeno, Bocenago, Giustino e Pinzolo
2. Dal Passo Bregn de l'Ors, a sinistra, discesa direttamente su Pinzolo.
N.B. Il tratto Malga Movlina - Lago Valagola, per il rispetto della natura, dev'essere assolutamente percorso con la bicicletta a mano.

TIONE - Pinzolo - Carisolo - Cascate Nardis - Pinzolo - TIONE
Lunghezza: km. 46
Dislivello: m 470
Tempo di percorrenza: 2-3 h
Caratteristiche del percorso: in bici 100%
Difficoltà: facile

Da Tione sulla sinistra orografica del Sarca fino Ches, Fisto, Bocenago (m750), Strembo (m714), Caderzone (m 723). Da Caderzone intraprendere la pista ciclabile (evitando così la statale) che ci condurrà fino a Carisolo (m 808). Alla fine dell'abitato di Carisolo svoltare sulla sinistra ed imboccare la strada della Val Genova. La strada corre i leggera salita fino alle Cascate Nardis.
Ritorno lungo il medesimo itinerario di salita.
Varianti:
1. Il ritorno a Tione può effettuarsi anche su statale rendendo più veloce il giro.

BREGUZZO - Rifugio Pont'Arnò - Rifugio Trivena - TIONE
Lunghezza: km. 21
Dislivello: m 832 (quota massima raggiunta m 1630)
Tempo di percorrenza: 2.5-3 h
Caratteristiche del percorso: in bici 90%
Difficoltà: salita impegnativa nell'ultimo tratto - discesa media

Questo itinerario ci permette di visitare nella sua interezza la valle di Breguzzo. A nord del paese di Breguzzo (m798), alle spalle della chiesa troveremo un ampio parcheggio dove poter lasciare la macchina.
Dal parcheggio, imboccando la statale in direzione di Brescia, potremo raggiungere il centro del paese dove, sulla destra, troveremo la deviazione per la valle di Breguzzo.
Imboccata questa, continueremo sempre su strada asfaltata fino al rifugio Pont'Arnò, oltrepassato il quale ed attraversato il ponte sul torrente Arnò si svolterà a sinistra per la variante 1) o si continuerà diritti per il Rifugio Trivena.
Attraversato il successivo ponte sul torrente Arnò, svolteremo a sinistra e su sterrato e acciotolato avrà inizio l'impegnativa salita che ci porterà fino al Rifugio Trivena (m1633).
Discesa
Il ritorno si sviluppa lungo il medesimo itinerario di salita.
Varianti:
1. Rifugio Pont'Arnò (m 1103) - Malga d'Arnò (m 1556)
Dal bivio menzionato nella descrizione dell'itinerario principale, la strada continua sempre su asfalto fino a raggiungere i bei pascoli di Malga d'Arnò (m 1556).
Ritorno sullo stesso percorso.

BREGUZZO - Malga le Sole - Malga Cengledino - BREGUZZO
Lunghezza: km. 26
Dislivello: m 1033 (quota massima raggiunta m 1831)
Tempo di percorrenza: 3-3.5 h
Caratteristiche del percorso: in bici 100%
Difficoltà: facile

Questo itinerario ci porterà a conoscere le montagne ed i pascoli che si estendono a monte di Tione.
A nord del paese di Breguzzo (m798), alle spalle della chiesa, troveremo um ampio parcheggio dove poter lasciare la macchina.
Dal parcheggio partiremo imboccando la statale in direzione di Brescia sino a raggiungere il centro del paese dove sulla destra troveremo la deviazione per la valle di Breguzzo.
Imboccata questa, continueremo fino la Rifugio Limes (m 929) dove svolteremo a destra per località Le Sole (m 1382).
Alla fine della salita, dove comincia l'altipiano delle Sole, imboccare la deviazione sulla sinistra per arrivare sino al tornante con sbarra (variante 1).
Proseguire a destra per Malga Le Sole (m 1490) e Malga Cengledino (m 1665) dove la strada comincia a scendere sino alla località Zeller (m 1378).
Continuando in discesa si arriva all'incrocio per località le Sole, dove si svolta a destra per risalire a quest'ultimo sito e fare quindi ritorno a Breguzzo ( m 798).
Discesa
Da località Le Sole lungo lo stesso itinerario di salita.
Varianti:
1. Bivio Malga Le Sole (m 1490 ca.) a Malga Lodranega (m 1658). Dal tornante con sbarra svoltare a sinistra per Malga Lodranega (m 1658).